Alto Contrasto Reimposta

Menu
Menu

Parco Pubblico "Bartolomeo Angelozzi"

 

Sono stati inaugurati, per la gioia di tutti i bambini di Civitella Casanova e non solo, i nuovi giardinetti in via Giacinto Felsani, dedicati alla memoria di Bartolomeo Angelozzi, illustre medico civitellese. L’area è stata oggetto di un lungo e complesso intervento di riqualificazione che ne ha modificato completamente il volto originario, senza stravolgerne la natura. Oggi questo spazio urbano, caro alla popolazione, è un parco giochi per bambini ma è anche un parco ginnico, uno dei pochissimi esempi in Italia, dotato di attrezzature per il fitness all’avanguardia, sul modello di quelle che si trovano solo all’interno delle palestre. Originale è la recinzione costruita in mattoni rossi, nella quale sono state incastonate delle formelle bianche a bassorilievo raffiguranti antiche scene di vita paesana, realizzate a mano dalla professoressa Marisa Angelozzi, figlia del dottor Bartolomeo, presente alla cerimonia con tutti i famigliari.

L’opera pubblica, costata all’ente circa 140 mila euro, è stata finanziata attraverso un mutuo agevolato ventennale concesso dall'istituto di credito sportivo riservato ai Comuni del cratere sismico, acceso dalla precedente amministrazione. Un giardino nuovo che reca con sé la testimonianza del passato, un’affascinante commistione di antico e moderno dove anche l’intitolazione induce i civitellesi a guardare indietro e ricordare  la propria storia.

Bartolomeo Angelozzi fu un uomo che per oltre 40 anni visse e svolse con passione e professionalità la sua attività di medico condotto qui a Civitella Casanova. Essere medico in un piccolo paese montano come Civitella ancora oggi comporta notevoli difficoltà, nettamente superiori durante la guerra e nel periodo post bellico, quando esistevano poche vie di comunicazione e pochi mezzi di locomozione ad esclusione dei muli, di cui spesso Angelozzi si serviva per raggiungere i pazienti nelle proprie abitazioni sparse in campagna. Gli strumenti e i mezzi a disposizione dei medici per combattere e fronteggiare le malattie e le emergenze sanitarie erano pochi, e pochissimi erano i farmaci allora esistenti. Spesso il dottore dovette fronteggiare situazioni estreme in cui diede prova non soltanto delle proprie conoscenze mediche, ma anche di abilità nel trovare illuminanti soluzioni affidandosi all’istinto. Salvò la vita a tanti bambini e tanti ne fece nascere assistito dall’esperienza dell’ostetrica del paese, Santina. Ed è per questo che Civitella oggi ha voluto tributargli questo omaggio alla memoria. Il parco Angelozzi, frequentatissimo ad ogni ora del giorno da ragazzi e genitori, è tornato a risuonare delle grida gaie e spensierate dei figli, nipoti e pronipoti di coloro che nacquero grazie a quelle sapienti mani.

Il progetto di riqualificazione del parco, ideato dallo studio Gap - Architetti Associati di Roma e realizzato dall’impresa Terranova srl, parteciperà alla Biennale dello Spazio Pubblico che si svolgerà nella capitale nel 2013.  “Siamo orgogliosi”, - ha dichiarato il sindaco di Civitella Marco D’Andrea, di poter riconsegnare alla cittadinanza questo importante luogo di aggregazione, sperando che tutti ne facciano sempre buon uso e lo considerino anche un patrimonio da tutelare”. 

 

Foto dell'evento

Ultime Notizie

25/11/2020

PIANO NEVE 2020-2021 - AVVISO DITTE

Pubblicato in: Notizie

Leggi di più
16/11/2020

CONCESSIONE AREE PER COSTRUZIONE CAPPELLE E MINI-CAPPELLE - CIMITERO CAPOLUOGO

Pubblicato in: Notizie

Leggi di più
03/10/2020

Aggiornamento albo delle persone idonee all'Ufficio di Scrutatore di Seggio Elettorale

Pubblicato in: Notizie

Leggi di più
07/09/2020

AVVISO ISCRIZIONI AL SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO PER L'ANNO 2020/2021.

Pubblicato in: Amministrazione

Leggi di più
Tutte le notizie

Utilità

Albo Pretorio
Amministrazione Trasparente
Modulistica
Ordinanze
Risultati elettorali
SUAP
Delibere
Bandi di concorso
Calcolo IUC
Determine
CUC Alta Vestina
Cambio Residenza
Pubblicazioni di matrimonio
Strumenti Urbanistici
Raccolta Differenziata