Cerimonia consegna Costituzione Italiana ai diciottenni

 

Si è svolta la PRIMA cerimonia di consegna della Costituzione italiana ai neodiciottenni di Civitella Casanova.

A ciascuno dei 17 giovani è stata recapitata una lettera personale nella quale veniva espressa la volontà di ricordare l’importante momento del passaggio alla maggiore età, “con cui si entra a far parte della Comunità Civile, attraverso un piccolo ma significativo gesto”, quello dell’invito al consiglio comunale e della consegna di una copia dei principi fondamentali della Repubblica Italiana.

Così dopo aver assistito al dibattito del Consiglio Comunale, i protagonisti della manifestazione sono stati invitati dal Sindaco a farsi avanti, che, emozionato ed onorato, ha tenuto un discorso di incoraggiamento alla lealtà e all’onestà, di esortazione ad una vita condotta secondo i princìpi costituzionali e civili. Al termine, un sincero augurio per un futuro prospero e appagante seguito da un lungo applauso da parte dei presenti.

A seguire la consegna della Costituzione e la stretta di mano del primo cittadino ai giovani civitellesi. All’interno, della Costituzione, una calorosa e sincera dedica, accuratamente scritta a mano, recante le parole di Umberto Terracini, uno dei padri dell’assemblea costituente: “L’assemblea ha pensato e redatto la Costituzione come un patto di amicizia e fraternità di tutto il popolo italiano, cui essa la affida perché se ne faccia custode severo e disciplinato realizzatore”. 

Foto dell'evento

Ultime Notizie

Utilità